Ansia generalizzata

Di Barbara Calcinai

calcinai1.jpgLʼansia generalizzata è caratterizzata da una preoccupazione continua, eccessiva e ad ampio spettro. Le persone con questo problema vivono grandi tensioni e molte preoccupazioni, aspettandosi spesso che possa accadere il peggio anche quando non vi sono motivi apparenti per preoccuparsi. Questi soggetti si aspettano dei disastri e sono estremamente preoccupate per i soldi, la salute, la famiglia, il lavoro o altri problemi. A volte anche il solo pensiero di dover affrontare la giornata li rende ansiosi. Non riescono a fermare il circolo vizioso della preoccupazione e percepiscono che è al di là del loro controllo, anche se solitamente si rendono conto che la loro ansia è più forte di quanto giustificherebbero le situazioni che la producono. Lʼansia di per sé, tuttavia, non è un fenomeno anormale. Si tratta di unʼemozione di base, che comporta uno stato di attivazione dellʼorganismo quando una situazione viene percepita soggettivamente come pericolosa. I disturbi legati allʼansia derivano da anni di esperienze dirette e indirette. Hanno una componente genetica, educativa e ambientale. E come la maggior parte delle condizioni psicologiche, anche il disturbo dʼansia generalizzato non ha una chiara causa, perché dipende da individuo a individuo Anche lo stress e lʼesperienza di vita possono esserne le causa.
Il semplice stress quotidiano è uno dei motivi principali e più comuni dello sviluppo di
ansia. Soprattutto uno stress a lungo termine può effettivamente provocare la nascita della sindrome.
✔ un lavoro che non ci piace
✔ una storia dʼamore che non riusciamo a chiudere Il nostro passato ed il modo in cui siamo cresciuti : esperienze traumatiche, legami dannosi ecc Lʼansia generalizzata si può quindi trovare in qualsiasi esperienza di vita vissuta, a volte a piccole dose e altre volte, invece, si manifesta in modi molto più grandi.
Alcuni sintomi del disagio  problemi a dormire tensione ai muscoli palpitazioni sudorazione aumentata dolore al petto sovraccarico di pensieri sensazione di non farcela la mente ed il corpo non cooperano e non importa quanto sia irrazionale.
La paura della paura
I  sintomi fisici dellʼansia spesso spaventano generando circoli viziosi, ovvero la cosiddetta “paura della paura”.  Tuttavia essi dipendono dal fatto che, ipotizzando di trovarsi in una situazione di reale pericolo, lʼorganismo in ansia ha bisogno della massima energia muscolare a disposizione, per poter scappare o attaccare in modo più efficace possibile, scongiurando il pericolo e garantendosi la sopravvivenza.
Quando lʼattivazione del sistema di ansia è eccessiva, ingiustificata o sproporzionata rispetto alle situazioni, però, siamo di fronte a un disturbo dʼansia, che può complicare notevolmente la vita di una persona e renderla incapace di affrontare anche le più comuni situazioni.
Quando lʼansia diventa estrema e incontrollabile, sfociando in uno dei suddetti disturbi dʼansia, occorre un intervento professionale che possa aiutare la persona a gestire i sintomi così fastidiosi e invalidanti. Lʼansia diventa  una malattia psicologica e si manifesta con caratterizzata ansia cronica persistente e senza  una specifica causa Se siamo accanto a chi soffre di questo disturbo cerchiamo di capire che tipo di disagio la persona prova e aiutiamo indirizzandolo verso cure adeguate Lʼansia puoʼ essere opportunamente trattata .
Non serve giudicare, ma comprendere ed aiutare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...