Un’occhiata dietro le quinte…

Di Massimo Acciai Baggiani

cameriniGli spettacoli di Alessandro Riccio sono sempre una sorpresa. La trama poco importa: ciò che li rende godibilissimi sono i personaggi e le situazioni. In Le ore piccole ci aveva mostrato la notte alcolica, animata da una serie di figure bizzarre, di un giovane musicista: in Camerini invece, come suggerisce il titolo, ci porta dietro le quinte di una rappresentazione de Il Giardino dei ciliegi di Čechov. Siamo nella dimensione del metateatro, tanto cara a Pirandello, e per la precisione in quello spazio particolare, invisibile al pubblico, dove gli attori si trasformano in personaggi. Tantissimi e spassosi gli attori che interpretano attori fuori scena: tra questi ho riconosciuto una mia vecchia compagna di classe, Daniela D’Argenio, pure lei bravissima. Non capita spesso di vedere ciò che accade in questo luogo nascosto: Riccio ce lo mostra con grande autoironia, riflettendo sul proprio mestiere di attore e regista. In un gruppo così eterogeneo, costretto a condividere uno spazio comune, non possono che nascere litigi e situazioni grottesche. È davvero questo ciò che accade in un camerino? Il prologo iniziale, prima che si apra il sipario, ci informa che tutto ciò che vedremo è tratto da situazioni reali, forse un tantino enfatizzate: ma a me, che nella mia carriera di scrittore ho assistito a un po’ di “dietro le quinte” reali, piace pensare che da questo “caos creativo” emerga la vera arte e Alessandro si è confermato anche stavolta un grande artista, circondato da artisti non meno grandi.

Firenze, 2 febbraio 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...