Su due libri di Michael W. Ford

Di Massimo Acciai Baggiani

Sei attratto dall’occulto e dall’esoterico? Vuoi saperne di più sul Sentiero della Mano Sinistra, sul Luciferianesimo, sul Satanismo e sul Vampirismo? Hai il sospetto che su questi argomenti ci siano molti pregiudizi e vuoi toccare con mano? Sei stufo delle religioni monoteiste canoniche e vuoi sentire anche l’altra campana? Sei semplicemente uno scrittore, un giornalista o uno studioso che vuole soddisfare le sue curiosità o che sta cercando dei testi basilari per ricerche per la stesura di articoli o romanzi?

I libri di cui parlerò brevemente qui di seguito fanno al caso tuo. La casa editrice Hekate, sorta nella mia città qualche anno fa, sta colmano un vuoto che si sentiva in Italia riguardo a questi argomenti un po’ “particolari”, attraverso un lavoro infaticabile di traduzione, svolto da Sara Ballini, dei testi classici. In particolare il lavoro di divulgazione si basa sui numerosi libri di Michael W. Ford, americano, musicista, uno dei punti di riferimento dell’occultismo moderno, fondatore di vari ordini esoterici. Di Ford ho avuto occasione di leggere, grazie a questa piccola ma interessante casa editrice, due testi fondamentali: La Bibbia dell’Avversario e Akhkharu: magia vampirica. Sono stati molto utili per farmi un’idea su un tema di cui conoscevo molto poco (oltre ai vari romanzi e film horror e thriller in cui si parla di Satanismo e rituali esoterici, avevo letto solo un testo sulla stregoneria italiana, La Vecchia Religione, di Dragon Rouge).

Già da queste scarse letture, e da un interessante dialogo con Sara Ballini [1], ho compreso che esistono molte correnti di pensiero tra i luciferiani e che la situazione dottrinale non è meno intricata che tra i cristiani: esistono luciferiani atei e luciferiani teisti, seguaci di varie scuole e tradizioni, per lo più remote, risalenti ad Assiri e Babilonesi, ma che trovano riscontro nelle più disparate civiltà umane, dagli indù agli ebrei, dall’Europa all’Asia. Sorprende infatti l’estrema antichità di questo culto, nato ben prima del cristianesimo, antico probabilmente quanto l’Uomo stesso.

I due libri sopracitati di Ford si completano a vicenda: sono entrambi dei grimori (libri di magia, che descrivono rituali di invocazione) ma contengono anche dettagliati elenchi e descrizioni di antiche divinità e demoni, sigilli, tecniche di yoga arimanico, simboli e soprattutto i principi essenziali su cui si basa il credo satanico. Scopriamo così che il satanismo non si riduce ad atti delinquenziali e non ha nulla a che fare con la malattia mentale, e che la situazione è molto più complessa e sconosciuta alle masse.

Non sono libri per tutti, nel senso che occorre approcciarvisi con mentalità aperta e libera da preconcetti, tuttavia sono ottimi come introduzione a un mondo affascinante e inquietante al tempo stesso.

Firenze, 18 agosto 2020

Bibliografia

Dragon Rouge, La Vecchia Religione, Aradia Edizioni, 2014.

Ford M.W, La Bibbia dell’Avversario, Firenze, Hekate, 2018.

Ford M.W, Akhkharu: magia vampirica, Firenze, Hekate, 2020.


[1] Da cui ho ricevuto copie dei libri di Ford.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...