I Custodi di Arcadia: un thriller genetico

Di Massimo Acciai Baggiani

Fernando Stufano dimostra, come se ce ne fosse bisogno, che il thriller colto di qualità non è appannaggio solo di scrittori di oltreoceano. In I custodi di Arcadia l’autore ha creato un meccanismo narrativo perfetto, raffinatissimo, che spazia tra genetica, teoria degli antichi astronauti, mitologia, storia, arte, spiritualità, linguistica e nazismo che fanno da sfondo al tema centrale di questo ambizioso romanzo: l’eterna lotta tra il Bene e il Male. Con uno stile chiaro, preciso, avvincente come il miglior Dan Brown, Stufano narra una storia ricca di colpi di scena: una storia di morte e d’amore, che parte da lontano, proponendo suggestive ipotesi sull’origine dell’umanità.

La trama è complessa ma non confusa. In una frenetica corsa contro il tempo, Ester, la giovane protagonista sofferente di una misteriosa forma di amnesia, tenta di salvare la vita alla sua migliore amica, entrando in una battaglia molto più ampia, di portata cosmica.

Di quest’opera ho apprezzato, oltre al notevole lavoro di ricerca che collega tra loro una grande quantità di nozioni scientifiche e spirituali, l’originalità dell’idea di una guerra di proporzioni planetarie che si combatte attraverso il sangue: e più non dico per non spoilerare. Ne consiglio vivamente la lettura agli appassionati di misteri, di complotti, di archeologia “eretica”, ma anche a chi ama l’azione e la suspense. Penso che questo libro abbia tutte le carte in regola per un vasto successo di pubblico e, perché no?, per una seria trasposizione cinematografica che vedrei molto bene.

Firenze, 15 settembre 2020

Bibliografia

Stufano F., I custodi di Arcadia, Eremon edizioni, 2020.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...