Alcuni libri che ho letto nel 2019 (in ordine sparso)

Di Massimo Acciai Baggiani

Una scelta tra i moltissimi libri che per lavoro o per piacere (a volte entrambi contemporaneamente) ho letto durante questo intenso anno. Di alcuni ho scritto recensioni di cui inserisco il link. Non me ne vogliano gli autori che non ho citato: inserire tutti sarebbe stato davvero troppo lungo… come scriveva Montesquiet: «Non ho mai avuto un dolore che un’ora di lettura non abbia dissipato».

DSC_0364

(foto di Italo Magnelli)

  • In uno specchio, in un enigma / Jostein Gaarder.
  • I racconti del casino di lettura / Lodovico Terzi.
  • Occhi sulla graticola / Tiziano Scarpa.
  • Stagioni / Francesco Guccini.
  • Tutti i racconti / Aldous Huxley.
  • Dolores Claiborne / Stephen King.
  • Il Padre di Dio. La spiegazione del perché / Mario Deluchi.
  • Inferno o son desto? / Mario Gesù Fantacci.
  • Il ragionevole dubbio / Roberto Giacobbo.
  • La via della seta / Elisabetta Cafissi, Mario Assuero Marchi, Umberto Cecchi.
  • Il monaco nero / Anton Čechov.
  • I premi Hugo 1967-1968 / a cura di Isaac Asimov.
  • Le piccole virtù / Natalia Ginzburg.
  • Capitani coraggiosi / Rudyard Kipling.
  • Il Tartuffo / Molière.
  • Il racconto dello specchio misterioso / Walter Scott.
  • 130 pensieri di maestri buddhisti / Danielle & Olivier Föllmi.
  • Occhi lucidi / Claudio Secci.
  • Papalagi / Tuiavii di Tiavea.
  • Il giardino profumato / Sceicco Nefzaoui.
  • Diventare Dio in 10 mosse / Jacopo Fo.
  • Siddhartha diviene il Buddha / Sri Chinmoy.
  • Incidenti di consapevolezza / Michele Protopapas.
  • L’avaro / Molière.
  • Stormvogel / Emiliano Buttaroni.
  • La Gaia Meraviglia / Giampaolo Spinato.
  • Nel ventre della balena e altri saggi / George Orwell.
  • Fiorirà l’aspidistra / George Orwell.
  • La prima moglie e altre cianfrusaglie / Arto Paasilinna
  • Io Elvis, immigrato albanese / Elvis Dona.
  • Malevil / Robert Merle.
  • Nel bianco / Ken Follett.
  • Bel-Ami / Guy de Maupassant.
  • L’affare Makropulos / Leoš Janáček.
  • Marinetti e il futurismo / a cura di Luciano De Maria.
  • Via da Sparta. La figlia del ragno / Carlo Menzinger di Preussenthal.
  • Fermo! Che la scimmia spara / David Cintolesi.
  • Kim, un dono dal Vietnam / Frank W. Chinnock.
  • Elianto / Stefano Benni.
  • Artefici della rivoluzione umana / Daisaku Ikeda.
  • Introduzione alla letteratura esperanto / Carlo Minnaja.
  • I misteri di Parigi / Eugène Sue.
  • L’enigma che uccide / Barbara Mancini.
  • Manuale / Epitteto.
  • Il re di Saba / Giuseppe Pederiali.
  • Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano / Eric-Emmanuel Schmitt.
  • La storia fantastica / William Goldman.
  • Le nuvole / Aristofane.
  • Il posto dei silenzi / Davide Potito
  • Il vagabondo delle scienze / Isaac Asimov.
  • Racconti per le ore piccole / a cura di Alfred Hitchcock.
  • Atlante leggendario delle Foreste Casentinesi : Il favoloso viaggio di Grunno / Marco Roselli e Giovanni Brami.
  • La mia vita con i maestri himalayani / Swami Rama.
  • Il bambino con il cuore di legno / John Boyne.
  • Di tutte le ricchezze / Stefano Benni.
  • Contro il fanatismo / Amos Oz.
  • I mestieri del libro / Oliviero Ponte di Pino.
  • Impara rapidamente le lingue / Roberto Tresoldi.
  • Il bambino che imparò a colorare il buio / Nicholas Sparks e Billy Mills.
  • Lo strano caso del falso Sherlock Holmes / Luca Martinelli.
  • Sherlock Holmes contro Dracula / John H. Watson : a cura di Loren Estleman.
  • Dissertazione sopra i vampiri / Giuseppe Davanzati.
  • Manuale della lingua fucecchiese / Mario Catastini, Pietro Palavisini, Ersilia Pucci Serri, Tommaso Corsi.
  • Dalla Terra alla Luna e Intorno alla Luna / Jules Verne.
  • Vivere e scoprire il Giappone / Yutaka Yazawa.
  • Neonazi / Timo F.
  • Racconti popolari toscani / Lucia Pugliese.
  • Apocalissi fiorentine / Carlo Menzinger.
  • Sangue gratis e altri favolosi racconti / Sergio Calamandrei.
  • Perché si fa poco sesso / Sergio Calamandrei.
  • Il monaco / M.Gregory Lewis.
  • Fantascienza contemporanea cinese / a cura di Francesco Verso.
  • Sherlock Holmes: l’ombra della gorgone / Arthur Hall.
  • Come sopravvivere al consumismo e vivere felici / Guido Giacomo Gattai.
  • Lavoratori di tutto il mondo, ridete / Moni Ovadia.
  • Non mollare Caterina / Renato Campinoti.
  • Le vie dei libri / Franco Del Moro.
  • Il quarto libro di fantascienza / a cura di Fruttero & Lucentini.
  • Il precipizio / Marcovalerio Bianchi.
  • Ma quanto costa il pane? : But how much is the bread? / Antonella Fineschi e Carmelo Librizzi.
  • Parco d’arte Bum Bum Gà / Carmelo Librizzi.
  • La donna eterna / Rider H. Haggard.
  • Parole in viaggio. Piccola guida di scrittura per viaggiatori veri e immaginari / Alessandro Agostinelli, Tito Barbini, Paolo Ciampi.
  • Per le Foreste Sacre. Un buddista nei luoghi di San Romualdo e San Francesco / Paolo Ciampi.
  • Vlad 3.0 / Pierfrancesco Prosperi.
  • Chi mi fa fiorire / Piera Donna.
  • Lo sguardo teso / Debora Scrofani
  • La specialità di Dio / Riccardo Olivieri.
  • Storie per bambini / Isaac Bashevis Singer.
  • Ciò che inferno non è / Alessandro D’Avenia.
  • La trappola / A.M. Balestri
  • L’ultimo rifugio / Dolara Piero
  • Riparatori del tempo / Milella Federica
  • I misteri della porta accanto / Mori Lorenza Maria
  • Annuso / Spina Alessandro
  • Lacrime rosse / Gualano Vincenzo
  • Saga / Roberto Balò
  • L’autunno non è una stagione / Pretto Luciano
  • Storie incompiute / Martinuzzi Emanuele
  • Il narratore di Rifredi / Menzinger Carlo
  • Tutti giù per terra / Preti Raimondo
  • Trans – oltre l’orizzonte / Mancini Fabrizio
  • Pensieri e ricordi di un provinciale / Brogi Marco
  • Diciott’anni e una FIAT Topolino / Bruni Giorgio
  • Luce di candela / Tamburri Roberto
  • La valigia legata con lo spago / Franco Giuseppe
  • Nove sfumature di giallo / Carraresi Andrea
  • Gioco Joke / Claudia Gusso

8 Secoli di Misericordia: finalmente è uscito il doppio dvd!!

Di Massimo Acciai Baggiani

È uscito il doppio dvd 8 Secoli di Misericordia: la storia della Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze, prodotto dall’amico Giovanni Trani insieme alla Misericordia di Firenze e alla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana. 8 documentari sul percorso storico di questa importantissima istituzione, dalla nascita in pieno medioevo (la Peste del 1348 vi ricorda niente?) ai giorni nostri, con ricostruzioni accurate e un grande lavoro di ricerca, durato due anni. Nel primo video, Nessuna ricompensa, compaio anch’io nella parte di un “fratello” incappucciato (ma per un attimo mi si vede in volto) in quanto il lavoro volontario per gli altri doveva essere assolutamente anonimo. Un grande lavoro, molto curato dal punto di vista registico di Leandro Giribaldi e di documentazione con consulenze importanti, che dovete assolutamente vedere: potrebbe essere un ottimo regalo da far trovare sotto l’albero. Fidatevi! 😊

www.firenzemultimedia.com

box-celeste

Un racconto di Massimo Acciai Baggiani dell’Annuario di poesia 2019 di Le Stanze di Carta

Cop_ann_2019

L’articolo di Massimo Acciai Baggiani, La battaglia contro il denaro, è apparso su l’Annuario di poesia 2019, edito da Le Stanze di Carta, liberamente scaricabile qui.

«L’eBook raccoglie le pubblicazioni più interessanti proposte da Le stanze di carta nel corso del tempo, incluso una rosa di dodici autori contemporanei: Angela Greco, Davide Morelli, Francesco Innella, Loredana Borghetto, Lorenzo Mullon, Lucia Triolo, Maria P. Mischitelli, Marina Pizzi, Michele Nigro, Serenella Menichetti, Simona Giorgi, Vittorio Orlando. 
Oltre ai numerosi contributi tra scritture critiche, interviste e recensioni che lo rendono un libro prezioso, l’eBook promuove una serie di libri di poesia contemporanea, assieme ai liberi eBook realizzati da Le stanze di carta. Per prenotazioni della copia cartacea scrivere un’email a lestanzedicarta@libero.it»

ERA UN ANNO BISESTILE

Vi segnalo un libro a fumetti quasi inedito di cui ho curato le immagini, ovvero da me disegnato per la maggior parte, su testi di Filippo Pieri (sono miei i disegni di due capitoli e mezzo, su tre, e la copertina qui allegata). La storia in parte utilizza come contrappunto alle immagini il testo della poesia “La Morte Non è Niente” di Henry Scott Holland e posso solo dire che finora è uno dei fumetti più poetici a cui mi sia capitato di collaborare.
CoverKDP
ERA UN ANNO BISESTILE
La storia di un amore infinito
Testi: Filippo Pieri
Disegni: Kant & Ferretti
Copertina flessibile
54 pagine in bianco e nero
Prezzo in versione cartacea: € 4,99
Editore: Independently published (Amazon-KDP)
ISBN-10: 1696420466
ISBN-13: 978-1696420464
Il volume completo cartaceo può essere richiesto (o acquistato nel più economico formato digitale) a questa pagina:
Ne hanno parlato, per ora, sulle seguenti pagine web:
Andrea “Kant” Cantucci

GLI INCASINATI CASI DI COLIN COLLINS IMPICCIONE DELL’IMPROBABILE

ColinKdp 000
Ideazione e Testi: Filippo Pieri
Disegni: Kant
Prefazione: Francesco Manetti
Copertina: Cryx
Formato: 50 pp. in bianco e nero
Prezzo: € 4,99
ISBN-10  : 1099127289 – ISBN-13  : 978-1099127281
è un libro/albo a fumetti richiedibile su Amazon a questa pagina
Tra il 1997 e il 2017 Pieri e Kant hanno realizzato una serie intitolata “D.I.M.E.” (dove la sigla significa sempre una cosa diversa, collegata al personaggio di turno) che nasceva e si sviluppava su testate di critica e saggistica bonelliana come parodia del multiverso bonelliano stesso; pubblicate inizialmente sulla rivista “Dime Press” della Glamour a partire dal n. 16, poi approdate in Rete sui Quaderni Bonelliani di “Dime Web” e infine presentate da “Sbam! Comics. Ogni puntata aveva come protagonista un personaggio bonelliano diverso, preso di mira nelle sue abitudini, nei suoi tic, nel suo contesto tematico e narrativo.Con Colin Collins Filippo Pieri ricomincia da capo un nuovo ciclo, con un personaggio nuovo (in nuova veste con copertina di Cryx), ma dentro il quale tutte le vecchie caricature bonelliane trovano, in essenza, spazio. Al lettore il compito – e il sommo divertimento – di individuare in ogni storia quale character si celi in quel momento dentro l’Impiccione dell’Improbabile, e quale sia il genere che in ogni suo stato interpreta: l’orrore, il western, il misterioso, la… (dalla prefazione di Francesco Manetti)
Di Colin Collins – Impiccione dell’improbabile hanno parlato anche;
Moreno “Zagor” Burattini
Lo spazio bianco
 A6 fanzine
Andrea “Kant” Cantucci (disegnatore dell’albo) su Dime Web
Libro cafè
La seconda cosa

 

E’ uscito LA QUERCIA DI GIOTTO E ALTRI SCRITTI MUGELLANI di Siro Baggiani

la-quercia-di-giottoA cura di Massimo Acciai Baggiani

Illustrazione interna di Andrea Cantucci

ISBN 9788899624262

Curare questa raccolta di scritti di mio zio Siro è stato per me come continuare un viaggio di scoperta iniziato l’anno scorso con la stesura di Radici (Porto Seguro, 2017): una ricerca entusiasmante di un passato familiare che ho affrontato con mio cugino Pino e l’amico Italo Magnelli. Questo libro è in qualche modo complementare a quello: si parla anche qui di Mugello, della dura vita nei campi del contadino mezzadro, delle tradizioni, delle novelle che era possibile ascoltare la sera al canto del fuoco nei gelidi giorni d’inverno, delle poesie e delle canzoni di mio zio e delle sue osservazioni sul mondo di oggi e di ieri. Io mi sono limitato a raccoglierle, darle un ordine e fare l’editing, senza volutamente intervenire troppo sullo stile, per lasciare un po’ di quella “rusticità” e freschezza di un autore che non è andato oltre l’istruzione elementare ma che ha dato prova di grande creatività e capacità di arrangiarsi in ogni campo, come un vero contadino d’altri tempi che sapeva fare un po’ di tutto.

Massimo Acciai

Per ordinare il libro clicca qui

Un racconto casentinese di Massimo Acciai Baggiani nell’antologia “Toscani per sempre”

E’ uscita l’antologia Toscani per sempre (Edizioni della Sera), a cura di Paolo Mugnai. E’ presente un mio racconto, Un racconto casentinese, di genere fantastico, ambientato a Corezzo (frazione di Chiusi della Verna, AR). Assieme a me i seguenti scrittori, ovviamente toscani: Enrico Baccani, Milena Beltrandi, Nicola Biagi, Luigi Bicchi, Andrew Pack, Antonia Del Sambro, Sara Ficocelli, Luca Frati, Andrea Claudio Galluzzo, Ilaria Guidantoni, Marco Innocenti, Antonio Landi, Luca Mugnai, Stefano Perissi, Alessandro Ricci, Francesco Russo, Gaia Simonetti, Elena Tempestini, Francesca Tofanari, Enrico Zoi. Ringrazio il curatore.

Massimo Acciai Baggiani

Vedi anche articolo di Carlo Menzinger

toscani per sempre cop

Da “La Repubblica” di Firenze, 30 giugno 2019

la repubblica 30 giugno 2019

La Gaia Meraviglia: una satira futuribile di Giampaolo Spinato

Di Massimo Acciai Baggiani

la gaia meravigliaGiampaolo Spinato è uno di quegli autori che, provenendo dalla grande editoria (Einaudi, Mondadori, ecc.), è approdato all’autoproduzione, a partire dal suo romanzo del 2014 La bambina. La Gaia Meraviglia è il suo secondo romanzo pubblicato in questa modalità: il perché di questa scelta, inconsueta per un autore già noto al grande pubblico, lo ha spiegato in un’interessante intervista all’indomani dell’uscita de La bambina[1]. Una scelta di libertà che ha ripetuto per la sua ultima opera.

Un romanzo di fantascienza? Di spionaggio? D’amore? Tutto questo e molto altro: La Gaia Meraviglia è ambientato in Europa nel 2045, in uno scenario geografico stravolto; l’anonimo protagonista, voce narrante, è un agente segreto che deve affrontare una crisi internazionale, aiutato da buffi personaggi. I suoi pensieri vanno però spesso a Nora, la sua neo-sposa, la cui figura attraversa tutto il libro.

Si tratta di un romanzo sperimentale, scritto in un linguaggio inconsueto, a tratti “futurista”, che richiede uno sforzo particolare al lettore ma che – se questo è disposto ad entrare nella storia e farsi accompagnare fino alla fine – ripaga ampiamente.

Firenze, 26 aprile 2019

Bibliografia

  • G. Spinato, La Gaia Meraviglia, autoproduzione, Scritture in Attesa di Tempi Migliori, 2019.

[1] http://paroleacolori.com/intervista-a-giampaolo-spinato-troppi-libri-o-troppo-pochi/